Commenti

Nessun commento
Commenta per primo
Todayintown

Bambini e bambine programmano il loro FUTURO

Scritto il 23/05/2017
da Today in Town


Logica e creatività espressi con il linguaggio del futuro, quello della tecnologia, il coding. Un nuovo modo di pensare ed agire per le nuove generazioni. 

La nuova lingua universale si chiama coding (linguaggio di programmazione).

Le tecnologie saranno sempre più presenti nel nostro futuro e potranno essere nostre “amiche” se impareremo a comunicare con loro… allora perché non iniziare sin da piccoli e perché non iniziare da Trieste? 
The Coding Box nasce proprio qui, dal team di Today in Town, fatto di giovani mamme che quotidianamente lavorano a contatto con la tecnologia, e che sanno quanto sia importante sviluppare il pensiero logico per districarsi nelle diverse difficoltà della vita quotidiana.

Il progetto è stato sviluppato anche grazie al contributo del team Microsoft Student Partner di Udine e Radici per Crescere (società specializzata nei servizi per bambini in età pre-scolare e scolare)
Imparare a programmare è il modo migliore per sviluppare il pensiero computazionale: uno strumento che ci consente di passare da un’idea al procedimento per realizzarla. Un modo di pensare che ci aiuta a trovare soluzioni “costruttive” a problemi che dobbiamo risolvere.

Ma come passare questi elementi a bambini di età prescolare (4-7 anni), l’età nella quale lo sviluppo delle logiche viene fissato nel procedimento di creazione del pensiero e dell’azione e vi resterà per il resto della vita? 

Facendoli giocare! 

The Coding Box infatti propone attività unplugged, quindi senza esposizione diretta allo schermo del pc. Gli step del metodo che portano allo sviluppo del pensiero logico sono tre:
Immaginare. La caratteristica più bella dei bambini, la loro capacità di inventare nuovi mondi. Ciò che immaginano può diventare realtà!
Elaborare. Perché un pensiero si trasformi in realtà bisogna elaborare un percorso, creare delle istruzioni, conoscere i sistemi di riferimento e la struttura dei dati, algoritmi, loop, modelli, ecc… Tutti concetti che possono essere resi divertenti e facili tramite i giochi che The Coding Box ha sviluppato: storie, mappe, percorsi, giochi di squadra, ecc. 
Creare. Dall’idea, al processo per realizzarla, alla vera e propria creazione. La tecnologia può essere un utilissimo strumento per esprimere la propria creatività, personalizzandola e diventando quindi attori attivi nell’utilizzo della tecnologia (non piu’ solo semplici fruitori)! 

The Coding Box ha sviluppato dei camp estivi che affrontano questo tema: primo fra tutti Piccole donne del Coding.

Un camp estivo pilota che si terrà la prima settimana di luglio presso l’Immaginario Scientifico, rivolto esclusivamente a bambine dai 4 ai 7 anni. 

L’obiettivo di questo camp non è solo l’avvicinamento al mondo del coding ma la sensibilizzazione rispetto alla divergenza tra presenze maschili e femminili nell’ambito IT.

Questa nostra Local Idea vuole essere il più condivisa possibile ed è sempre alla ricerca di sostenitori… se ci credete